via Cusani / via Rovello – Milano

Immobile

Nel centro storico di Milano sorge via Cusani o contrada dei Cusani, come era nota fino a metà dell’Ottocento. Qui, nel 1822, Giuseppe Cagnola, proprietario delle case che facevano angolo con la contrada del Rovello, decise di farle abbattere per costruire al loro posto una residenza signorile per la propria famiglia.
Palazzo Cagnola è celebrato dalle fonti dell’epoca come l’opera civile più nota dell’architetto della Veneranda Fabbrica del Duomo, Pietro Pestagalli.
La porzione su via Rovello 18 è strettamente integrata a quella di via Cusani.
La facciata ottocentesca, con basamento in bugnato e intonaco fino alle cornici del sottogronda, è stata costruita riprendendo l’ordine, i ritmi e i colori del palazzo Cagnola.
Il fabbricato di via Cusani è costituito da un piano interrato, e tre piani fuori terra, per una superficie complessiva di circa 5.000 mq.
Il fabbricato di via Rovello è costituito da un piano interrato e tre piani fuori terra, per una superficie complessiva di circa 2.000 mq.

Intervento edilizio

L’intervento consiste nel restauro e risanamento conservativo dell’intero complesso immobiliare con recupero del sottotetto.
Completa ristrutturazione interna con frazionamento e cambio di destinazione da terziario ad uso residenziale, con ristrutturazione interna delle parti comuni e restauro conservativo delle facciate, nel rispetto delle originarie architetture.
La destinazione dell’immobile sarà prevalentemente residenziale.